SCUOLA BIBLICA DIOCESANA INCONTRO CON PADRE ERNESTO DELLA CORTE

Lectio biblioca tenuta da  Padre Ernesto Della Corte 26 febbraio 2024 alla Scuola Biblica Diocesana.

Lamezia Terme - 26 febbraio incontro quindicinale con la Scuola Biblica Diocesana tenuto da Padre Ernesto Della Corte.  La scuola biblica  si concluderà il 26 maggio 2024 con l’incontro e la Santa Messa presieduti dal Cardinale Gianfranco Ravasi.

 

NEWSFLASH DAL SITO

  • Articolo di padre Ernesto Della Corte sulla Rivista LAMEZIA NUOVA Periodico di informazione edito dalla Diocesi di Lamezia Terme - Speciale 26 maggio 2024

    Articolo di padre Ernesto Della Corte -Rivista    Periodico di informazione edito dalla Diocesi di Lamezia Terme - Speciale 26 maggio 2024 sulla Scuola Biblica diocesana di Lamezia Terme 

                                                                                     

     

    Con la lectio “Dio vi parlò in mezzo al fuoco. Parola, storia, creato” del cardinale Gianfranco Ravasi, domenica  26 maggio  2024 si concludono gli incontri del secondo anno della Scuola Biblica e del primo anno della Scuola per i ministeri.

    Della Corte: "Lamezia terreno fertile per percorso avviato da vescovo Parisi"

    "Lamezia è un terreno fertile, ha risposto bene con centinaia di presenze alla proposta  del vescovo Parisi che aveva già iniziato questo percorso con una risposta altrettanto positiva a  Crotone. Occorre partire dalle Scritture per capire il pensiero di Dio, superando una certa pastorale troppo devozionistica e senza evangelizzazione.

    La Scuola Biblica vuole dare al credente un metodo: se ogni giorno  potessimo ascoltare un'omelia di 10/15 minuti che parta dai testi e possa spiegare il senso che li lega, faremmo davvero un salto di qualità. Occorre abituare le comunità parrocchiali, le rettorie dei santuari, alla lectio comunitaria almeno ogni quindici giorni, I'ideale sarebbe una volta a settimana, per arrivare preparati alla domenica affinché sia davvero celebrazione della Pasqua, punto di arrivo e di ripartenza per le nostre comunità”

    Cosi il biblista padre Ernesto Della Corte, protagonista di due degli incontri del secondo anno di scuola biblica della diocesi lametina.

    Rispetto all'auspicio del vescovo Parisi di formare una presenza qualificata di cristiani nella storia del territorio lametino, Della Corte indica nella Parola di Dio "ciò che spinge ogni persona, in qualsiasi settore operi, qualunque lavoro faccia, a fare bene ciò che fa, che potenzia la sua vocazione, illumina e orienta".

    Sulla significativa presenza di tante persone "in ricerca" alla scuola biblica lametina, il biblista sottolinea "due caratteristiche di Gesù che emergono in particolare nel Vangelo più antico, quello di Marco: Gesù è sempre inclusivo, non mette da parte nessuno; Gesù va oltre, supera ogni steccato e ogni frontiera.

    Anche chi non crede può trovare in Gesù e nel suo Vangelo degli stimoli che possono umanizzare la vita. E dove vi è umanità vi è presenza della grazia. La fede cristiana non è esclusivista, ma dove trova porte aperte ricerca ciò che unisce". Per Della Corte, "il vero cristiano non è solo chi va a Messa ogni giorno, per molti non è proprio possibile, ma chi medita ogni giorno quella pagina di Vangelo e ne fa una chiave di lettura della propria vita".